(--), -

‘Super-Scarcity’ Bits

Milano, 8—10 ottobre 2015www.facebook.com/superscarcity

“Post scarcity or post-scarcity describes a hypothetical form of economy or society, often explored in science fiction, in which things such as goods, services and information are free, or practically free.”

‘Super-Scarcity’ è un evento curato da Parasite2.0 svoltosi l’8 e il 9 ottobre negli spazi dell’Ex-Ansaldo a Milano e commissionato da Cefa Onlus. Artisti, economisti, scrittori, biologi, attivisti, sociologi e architetti, sono stati chiamati in una comune tra reale e virtuale a ragionare sul futuro dell’alimentazione e dei beni materiali ed energetici in un’ipotetica fase di post-scarsità.

In tempi recenti abbiamo assistito al ritorno di una condizione di ansietà e isteria collettiva alimentata da conflitti politici a scala globale, diffusione di malattie letali, cambiamenti climatici, aumenti vertiginosi della popolazione e crisi delle risorse energetiche e alimentari. Cresce l’opinione e la previsione di una vita umana sulla terra non più eterna, ma finita. Per la prima volta si percepisce e si assiste al collasso culturale e sociale del più importante mito del capitalismo: un futuro caratterizzato da un’espansione continua dovuta alla falsa credenza dell’inifinitezza delle risorse a disposizione. L'obbiettivo di ‘Super-Scarcity’ è sviluppare una serie di visioni critiche verso il concetto di scarsità e con le quali affrontare questa nuova condizione.

‘Super Scarcity’ si è concluso il 10 ottobre con l’installazione performativa in Piazza del Duomo “In the name of Africa”, curata da Ciclostile Architettura per CEFA ONLUS.

Super-Scarcity è un progetto di ‘Parasite2.0’ per ‘Cefa Onlus’
Allestimento a cura di ‘Parasite2.0’ e ‘From Outer Space’
‘Super-Scarcity’ Bits a cura di Silvio Lorusso e Alessio D’Ellena

(01), A

G. Marando per Cefa Onlus

8 ottobre, 09:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=A4vR_Qhmyvk

«In alcuni territori, la pianificazione territoriale è stata vista come una strategia di sviluppo sul lungo periodo.»

SUPER-SCARCITY

(01), B

G. Marando per Cefa Onlus

8 ottobre, 09:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=A4vR_Qhmyvk

«Il problema della scarsità e , se vogliamo, quello della fame nel mondo , hanno delle cause strutturali. In Madagascar la distribuzione della richezza è scandalosa. Si può intervenire in questo caso nella società civile.»

SUPER-SCARCITY

(02), A

‘Mondo Cane’

8 ottobre, 17:00—Proiezione a cura di R. Farinottiwww.veoh.com/watch/v18843491hpFF3pkQ
SUPER-SCARCITY

(03), A

M. Ceriani per Italbugs

8 ottobre, 10:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=NZ5D81UHJMc

«Gli allevamenti per insetti sono pensati in modo tale da ricreare un habitat che l’insetto possa sopportare , senza doverlo riempire di antibiotici a tal scopo. Non si vuole ripercorrere una strada errata già intrapresa.»

SUPER-SCARCITY

(03), B

M. Ceriani per Italbugs

8 ottobre, 10:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=NZ5D81UHJMc

«Quando ipotizziamo il futuro siamo sempre drastici. Nel futuro non sparirà la carne. «Semplicemente verranno inseriti nella nostra dieta altri alimenti.»

SUPER-SCARCITY

(04), A

G. Piovan (Farming the Pollution)

8 ottobre, 12:00—Skype Talkwww.youtube.com/watch?v=6uA-qZm1p7k

«Perché voglio utilizzare i campi già contaminati? Perché con queste piante riusciamo a pulire il suolo e a produrre energia allo stesso tempo.»

SUPER-SCARCITY

(05), A

M. Paje/M. Casella (490nm < GENERATOR< 570nm)

Intervento artisticowww.mattiapaje.com, marcocasella.weebly.com
SUPER-SCARCITY

(06), A

L. Astorri

8 ottobre, 12:30—Intervista di N. Ornaghiwww.youtube.com/watch?v=U0KyFUwsO4k

«La scarsità è anche di vita privata. Le persone non hanno un’intimità. I bambini non hanno neanche uno spazio per stare da soli. Si aggiunge un’altra emergenza fisica e ambientale su cui le risorse non influiscono.»

SUPER-SCARCITY

(06), B

L. Astorri

8 ottobre, 12:30—Intervista di N. Ornaghiwww.youtube.com/watch?v=U0KyFUwsO4k

«Il problema del campo profughi è un’assoluta mancanza di tutto.»

SUPER-SCARCITY

(07), A

No Text

Intervento artisticocargocollective.com/notext
SUPER-SCARCITY

(08), A

E. Lavenghi/F. Formenti/A. Santanocito/V. Panella

8 ottobre, 14:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=rHzQfxpB3BE

F. FormentiSeguendo la filosofia di Bauman ho osservato che tutti i brand, più o meno in tutto il mondo, vendono le stesse cose mentre la città cambia. Invece la mia idea è di adeguarmi al cambiamento. Il mio non è un temporary shop. Il mio è una temporary vision, come internet: fai un click e cambia.

E. LavenghiLa possibilità della fruizione più aperta di un bene o un servizio è un punto importantissimo e fondamentale di quello che è il successo di moltissimi servizi e prodotti di oggi.

A. SantanocitoL'aumento della popolazione non porterà solo un aumento della scarsità alimentare ma anche una richiesta di tessuti dei quali siamo circondati.

V. PanellaLa cosa interessante è che in un sistema di scarsità anche attraverso un piccolo oggetto, in questo caso un tagliere, abbiamo scoperto una serie di aspetti legati alla scarsità dei materiali.

SUPER-SCARCITY

(08), B

E. Lavenghi/F. Formenti/A. Santanocito/V. Panella

8 ottobre, 14:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=rHzQfxpB3BE

F. FormentiI disastri ambientali saranno un problema nei prossimi vent'anni. La natura inizia a dare i primi segni. Secondo me questo non è stato ancora messo a fuoco a livello di massa, forse a causa di una paura collettiva.

E. LavenghiDalla seconda metà del novecento le forme di condivisione che vediamo oggi, in realtà si manifestavano in momenti più di individualismo. Oggi si passa da un concetto di possesso di un bene come un servizio ad un uso condiviso.

A. SantanocitoLa trasformazione agrumicola solo in Italia genera 700.000 tonnellate di scarti. Smaltire questo sottoprodotto è un problema per le aziende.

V. PanellaQuando ci rechiamo in segheria, andiamo a cercare il legno che ci serve. Di fatto quello che viene scartato dall’industria ha le caratteristiche di quello che ci serve.

SUPER-SCARCITY

(09), A

‘Reprinted’, From Outer Space

Progettowww.fromouterspace.it
SUPER-SCARCITY

(10), A

Z. Franchini (Speculative Territories)

9 ottobre, 10:30—Hangout Talkwww.youtube.com/watch?v=pcteTnb7Iyw

«Di fronte a una prospettiva che ci impone di essere estremamente adattabili , proporre un modello che è fisso diventa una proposta stridente.»

SUPER-SCARCITY

(10), B

Z. Franchini (Speculative Territories)

9 ottobre, 10:30—Hangout Talkwww.youtube.com/watch?v=pcteTnb7Iyw

«Siamo in una fase in cui non c’è il modello per il nuovo e il vecchio funziona poco ma funziona ancora.»

SUPER-SCARCITY

(11), A

D. Marcon (Manifesto della Cucina Neofolk)

Intervento artisticowww.diegomarcon.net
SUPER-SCARCITY

(12), A

How We Dwell

9 ottobre, 11:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=fM4_4MrC6Cs

«Avendo un numero limitato di elementi, devi riuscire a dare il meglio della tua attitudine e collegarti al tuo lavoro, con il poco che hai.»

SUPER-SCARCITY

(12), B

How We Dwell

9 ottobre, 11:30—Talkwww.youtube.com/watch?v=fM4_4MrC6Cs

«È come nell’arrampicata: se tu non hai una corda, i tuoi movimenti, la tua attenzione e la tua attitudine nei confronti della roccia si legano sempre di piu a quello che stai facendo.»

SUPER-SCARCITY

(13), A

Documentario ‘Terra Persa’, Mammut Film

9 ottobre, 09:30—Proiezionevimeo.com/123400479